NOVITA’ IN MATERIA DI LAVORO DAL 2019

Tributi e lavoro

Il disegno di legge di Bilancio per il 2019 contiene alcune novità in tema di lavoro, tra cui si segnalano:
• Incremento delle sanzioni previste per il lavoro nero e l’orario di lavoro: vengono aumentate di 100 euro le sanzioni amministrative relative al lavoro nero. Lo stesso aumento riguarda le sanzioni per mancato rispetto di orario di lavoro, riposi settimanali e giornalieri, ferie annuali. Le somme vengono raddoppiate nel caso in cui, nell’arco dei 3 anni precedenti, il datore di lavoro abbia ricevuto sanzioni per lo stesso motivo.
• Bonus occupazionale per le giovani eccellenze: viene previsto l’esonero contributivo per un periodo massimo di 12 mesi a partire dalla data di stipula del contratto, nel limite massimo di € 8.000, per ogni assunzione a tempo indeterminato, avvenuta nel 2019, di soggetti con laurea magistrale ottenuta con voto 110 e lode nell’anno 2018 o nei primi 6 mesi del 2019 ed entro il compimento del 31° anno di età. Stessa misura nel caso di assunzione di soggetti che hanno ultimato il dottorato di ricerca prima dei 34 anni.
• Percorsi di alternanza scuola-lavoro: viene prevista una durata non inferiore a 180 ore nel triennio finale degli studi professionali; non inferiore a 150 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno degli istituti tecnici e non inferiore a 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei.

Pubblicato il 18 Dicembre 2018